LA QUARTA PORTA DELLA FORTEZZA ALBA CAROLINA

LA QUINTA PORTA DELLA FORTEZZA ALBA CAROLINA
ottobre 23, 2017
LA TERZA PORTA DELLA FORTEZZA ALBA CAROLINA
ottobre 23, 2017

P

„La Porta del Vescovo” e „La Nuova Porta” sono i nomi con cui la Quarta Porta della Fortezza Alba Carolina era conosciuta in passato. Il monumento ha la forma di un passaggio ad arco che attraversa il muro tra i due bastioni della Fortezza: il bastione dei Trinitari ed il bastione di Santo Michele e si trova al lato ovest della strada principale che attraversa la Fortezza. È l’unica porta con ricca decorazione scultorea tra le tre porte esistenti sul lato ovest della Fortezza. L’apertura della Porta è incorniciata da due statue che in linguaggio tecnico si definiscono atlanti, che rappresentano due uomini maturi, barbuti, avvolti in mantelli che coprono parzialmente la loro nudità. Il mattone mediano dell’arco della Porta ha una maschera che simboleggia la rabbia. Gli spazi con la forma di due triangoli con un lato curvo e lungo, situati sulla parte superiore dell’apertura di accesso, sono decorati con maschere, faretre, scudi, spade, lance, alabarde, strumenti musicali. Su di una bandiera appaiono le insegne dell’imperatore Carlo VI di Vienna, durante il cui regno venne costruita la Fortezza: due lettere „C”, cioè le iniziali da „Carolus Caesar” e il numero „VI”. Nel campo a sinistra in relazione all’apertura del cancello, su di un casco, si può vedere un animale fantastico, una sorta di grifone con il corpo di un leone, la coda di un serpente e ali d’aquila. Nella parte centrale del monumento vi è il simbolo dell’Austria – l’aquila  a due teste. L’uccello della preda ha sulle due teste la corona imperiale. In passato, la Porta ebbe un ruolo pratico: garantire l’uscita dei soldati dalla Fortezza verso il campo di addestramento. La Porta, un prezioso monumento di arte barocca della Transilvania,  è stata consegnata al circuito turistico nel 2007.                          

Italiano