L’ EX COLLEGIO ACCADEMICO BETHLEN

IL MONUMENTO CUSTOZZA
ottobre 23, 2017
L’EX COLLEGIO DEI GESUITI
ottobre 23, 2017

P

Nella sua ambizione di protettore della cultura, il principe Gabriele Bethlen voleva trasformare Alba Iulia in una „Heidelberg dell’est”. A tal fine, egli fondò, nel 1622, il Collegio Accademico, nel cuore della Fortezza. L’istituzione ha ricevuto nel 1629, il rango di scuola accademica, con tre facoltà: Teologia, Filosofia e Filologia. La scuola, di tipo umanista, aveva 40 studenti sostenuti direttamente dal bilancio della corte principesca di Alba Iulia. Qui, i giovani si preparavano per le diverse carriere laiche e per le funzioni pratiche del Principato della Transilvania.

Per le sue dimensioni e per il prestigio dei docenti che qui hanno insegnato, questa istituzione di istruzione superiore è stata aprezzata al livello europeo, senza rivali a quel tempo nella Transilvania.

La gloria del Collegio di Alba Iulia è stata di breve durata: le invasioni tartare e turche del 1658 e 1662 hanno distrutto l’edificio bruciandolo, una situazione che ha determinato il trasferimento del Collegio ad Aiud. Questo funziona qui anche oggi, ma ad un livello pre-universitario.

L’edificio in cui ha funzionato il Collegio ad Alba Iulia è stato occupato all’inizio del XVIII° secolo dall’esercito austriaco. Qui è stata installata, inizialmente, la Grande Caserma di Fanteria che aveva 1.000 soldati effettivi.

L’edificio esiste ancora oggi all’angolo della via dell’Unione con la via Romana. L’edificio è enorme, con pianoterra e primo piano. Ha diversi corpi che delimitano i due cortili interni e presenta gli elementi caratteristici per il tardo Rinascimento della Transilvania.

La destinazione militare si mantiene al giorno d’oggi.                         

Italiano